Dolce & Gabbana’s Selfie Spectacular

La sfilata diventa social sulla passerella di Dolce & Gabbana. E i selfie moltiplicano le vendite.

L

e modelle in passerella scatteranno selfie con il pubblico. Prendete parte a questo evento di moda”. Così recitavano i 4 megaschermi all’interno dell’attesa sfilata di Dolce & Gabbana per la P/E 2016. Uno show blindato, dove per entrare oltre all’invito è richiesto il documento. Ma le sfilate si fanno sempre più social, e i due designer sono fortissimi anche in questo campo.

Le immagini del defilé ispirato alle vacanze nell’Italia degli anni ‘50 sono rimbalzate dagli account social Dolce & Gabbana in tutto il mondo, con l’hashtag #ITALIAISLOVE. Tra gli altri da Twitter (che conta oltre 3,4 milioni di follower per il brand) da Facebook (9,8 milioni di fan), Instagram (5,9 milioni di seguaci) e via dicendo. Leggendo gli analitics, si possono calcorare 1355 post taggati come #dgselfie su Instagram che hanno generato piu di 370.000 cuori. Numeri assolutamente fuori dal normale per una singola sfilata.

I selfie sono stati nei mesi scorsi usati per cercare volti nuovi per la campagna del make up Dolce & Gabbana, usato dalla truccatrice Pat McGrath nel backstage dello show. Il marketing social che utilizza i selfie si è rivelato tra i più efficaci.

Secondo la piattaforma di visual commerce Olapic, i brand che utilizzano immagini di loro consumatori con indosso loro prodotti hanno registrato vendite superiori del 450% sui prodotti propagandati in questo modo rispetto ad altri della stessa collezione. Insomma, anche stavolta Dolce & Gabbano hanno dimostrato di saperla lunga.


Selfies on the Milanese designers’ catwalk confirm a social media strategy hit.

“The models in this show will be taking selfies with you. Be part of this special fashion moment.” So read signs displayed at the presentation of Dolce & Gabbana’s spring/summer 2016 presentation in Milan. Dolce & Gabbana surprised the Milan Fashion week with another smart digital communication move – models taking selfies on the catwalk and backstage. They obtained more than 35.000 likes on Facebook, and 1355 tagged posts on Instagram with hashtag #dgselfie generated more than 370000 hearts. Numbers hugely above the average for a single fashion show.
The nature of a selfie is that it focuses on the face, all of which were covered in the most beautiful makeup. In case you want to carry out your own ode to Italy, make up artist Pat McGrath used Dolce & Gabbana’s make up consumers might want to buy, pushed by the selfie strategy.
Selfies as a concept have accordingly been used by fashion brands and retailers around the world for advertising campaigns (Dolce & Gabbana included), for real-world marketing in store windows, and for user-generated content pushes ever since. And very successfully so.
In fact, from a conversion rate standpoint, brands using images of consumers wearing the same products as those shown on specific e-commerce pages are seeing up to 4.5x the sell-through rate, according to visual commerce platform Olapic. So, once again, Domenico and Stefano showed their golden touch!
.

 

Comments are closed.